B-Rent noleggio auto, moto e furgoni

3 GIORNI DI NOLEGGIO

Calcola

10 imperdibili itinerari in auto in italia

Abbiamo selezionato 10 spettacolari tragitti "on the road" che percorrono tutto lo Stivale. Sali a bordo e immergiti in un'esperienza unica.

L’Italia offre innumerevoli itinerari per straordinari viaggi in auto alla scoperta del bel paese, da nord a sud, tra borghi, tesori d’arte e paesaggi mozzafiato. Il tutto scandito dai propri ritmi, concedendosi soste o facendosi sorprendere dalle imprevedibili deviazioni che il viaggio può prendere. Per aiutarti nella scelta abbiamo selezionato per te 10 imperdibili itinerari on the road lungo tutta la penisola da nord a sud. Cosa aspetti? Ingrana la prima si parte.

abbattimento di franchigia

Le strade italiane: veri e propri capolavori da percorrere

Se vuoi visitare l’Italia, noleggiare ala situazione ideale. Infatti in quanto Paese di romanticismo, architettura, arte, gastronomia e storia, l’Italia è un luogo affascinante da visitare da nord a sud. Una delle sue tante gioie è la sua diversità regionale, ognuna con il proprio sapore, eroi locali, patrimonio e stile di vita e culinario. Cosa c’è di meglio che guidare sulle strade del paesaggio italiano in estate? C’è la Toscana con i suoi vigneti e ulivi, o le bellissime scogliere delle Cinque Terre sulla costa nord-occidentale. Attraversa Roma o Firenze per vedere edifici iconici e visitare musei. Vai nel sud Italia per rilassarti sulle spiagge, il tempo sembrerà essersi fermato agli anni’80 o ’90.

Il Belpaese è una cornice unica per le vacanze in auto, un modo alternativo di viaggiare che permette di scoprire luoghi nascosti, conoscere borghi storici e scegliere in libertà quando fermarsi.

Libertà è la parola d’ordine per chi viaggia, quella che assapori quando vedi chilometri di asfalto scorrere via veloci verso l’orizzonte e sembra che il mondo ti appartenga. Quella sensazione che provi quando sai di essere solo tu, la strada d’avanti a te e la tua macchine che sfreccia inarrestabile e sembra non voglia fermarsi mai.  

Tutto il Paese, da nord a sud, mette a disposizione luoghi perfetti per un viaggio on the road in Italia, dai tratti costieri della Campania e della Puglia, alle meravigliose isole della Sicilia e della Sardegna. Lo stesso vale per gli itinerari naturalistici dell’Abruzzo, oppure la storia e l’enogastronomia della Toscana.  

Uno dei vantaggi più interessanti che ti garantisce il noleggio a breve termine è la possibilità di scegliere il mezzo più adatto in base alle tue necessità personali. Sono passate alla storia le immagini degli Italiani che vanno in vacanza con le loro piccole utilitarie, ricolme fino all’orlo di bagagli, ombrelloni e borse frigo. Oggi le cose sono cambiate: scegliendo B-RENT puoi selezionare l’autovettura più indicata in base al tipo di vacanza, al numero di passeggeri e ai tuoi gusti personale.

Scopri tutti gli itinerari

free to drive free to drive free to drive

Costiera Amalfitana

Strada statale 163 Amalfitana

È uno degli itinerari italiani da percorrere almeno una volta nella vita, tra i più belli del Mezzogiorno d’Italia. Se passate da queste parti nella bella stagione lasciatevi incantare dalla Statale 163 ovvero la strada che costeggia la Costiera Amalfitana, tra il verde dei monti Lattari e l’azzurro del mare. Percorrendo i 60 km del percorso, a ogni curva, lo spettatore di troverà di fronte a panorami mozzafiato e indimenticabili, a paesini arroccati che sembrano trovarsi lì da sempre, incastonati come pietre preziose nello splendido scenario amalfitano.

La Strada Statale 163 inizia da Vietri sul mare e arriva fino a Positano, o meglio a Punta Campanella che la divide dalla Costiera Sorrentina.

  • Vietri sul Mare
  • Cetara
  • Maiori
  • Minori
  • Ravello
  • Atrani
  • Amalfi
  • Conca dei Marini
  • Furore
  • Praiano
  • Positano
  • Tramonti


free to drive free to drive free to drive

Salento

Litoranea Otranto- Santa M. di Leuca – Puglia

Il “tacco” d’Italia con i suoi paesini collinari intonacati di bianco e sempre più a vocazione turistica, cela anche alcuni itinerari spettacolari, come la strada provinciale 81, uno degli itinerari pugliesi più belli, che sovrasta gli scorci più suggestivi della zona meridionale del Salento. I cinquanta chilometri circa dell’itinerario partono da Otranto fino ad arrivare a Porto Cesareo.

Tra le pendici delle Murge e la piana messapica, nasce il nostro itinerario nella penisola salentina, attraversando spiagge e imponenti costruzioni storiche. Prima tappa: Lecce, famosa per i suoi edifici in stile barocco e definita la “Firenze del sud” per poi proseguire attraversando Otranto, con la magnifica Cattedrale, Patrimonio dell’Unesco e le caratteristiche case bianche, e ancora verso Castro, Santa Maria di Leuca, Gallipoli fino a giungere a Porto Cesareo, per rilassarci visitando l’incantevole Area Marina Naturale Protetta e la Riserva Naturale.

  • Lecce
  • Otranto
  • Castro
  • Santa Maria di Leuca
  • Gallipoli
  • Porto Cesareo


free to drive free to drive free to drive

Basilicata Tour

SS96

Basilicata coast to coast: il film del 2010 diretto da Rocco Papaleo (alla sua prima dietro la macchina da presa) ci offre il pretesto per immaginare questo tour lontano dai sentieri più battuti, tra lo Ionio e un susseguirsi di boschi selvaggi e natura incontaminata.

Il nostro itinerario lucano comincia da Matera , città resa celebre dal film Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini , girato tra i Sassi nel 1964; visiteremo grotte e casupole in stile “presepiali” che ci permetteranno di immergerci in un’atmosfera unica. Il nostro viaggio riparte poi alla volta del Parco Nazionale del Pollino , l’area protetta più grande d’Italia. Per ritemprarci dalla visita cosa c’è di meglio di lunghe passeggiate o trekking a cavallo tra i boschi secolari presenti? Tappa successiva è Maratea , con le sue acque cristalline, in cui potrai organizzare anche indimenticabili immersioni.

  • Matera
  • Parco Nazionale del Pollino
  • Maratea
  • Craco
  • Parco Nazionale dell’Appennino Lucano


free to drive free to drive free to drive

Sicilia Tour

Itinerario Sortino - Ragusa Ibla / Itinerario sull’Etna

Benvenuti sull’isola più grande del mediterraneo, con i suoi millenni di storia e cultura. Il nostro tour siciliano inizia dalla sponda orientale, da Catania con i suoi tesori di architettura barocca, primo tra tutti la Cattedrale di Sant’Agata. Il nostro viaggio prosegue poi in direzione di Siracusa con lo splendido Duomo e il famoso Teatro Antico, dichiarato patrimonio dell’UNESCO.  Dopo aver aggiunto una piccola sosta per Ortigia, arriveremo ad Avola, città esagonale famosa per il vino pregiato e poi ancora a Noto, capitale del Barocco siciliano. Spostandoci verso la costa occidentale, invece, cominceremo una seconda tappa partendo da Palermo e spostandoci poi in direzione Trapani (d’obbligo allungarsi per una visita alla Riserva Naturale dello Zingaro e San Vito lo Capo) per poi concludere la seconda tappa ad Agrigento, con l’incredibile Scala dei Turchi e la Valle dei Templi, uno dei siti archeologici meglio conservati della Grecia antica.

Itinerario Sortino – Ragusa Ibla (da Sortino SP29 + SP10 + SP12 + SP11 + SS194 direzione Ragusa Ibla). Godiamoci questo insolito itinerario partendo da Sortino, piccolo paesino nei dintorni dei Monti Iblei famoso per la produzione di miele per arrivare alla meravigliosa Ragusa Ibla, perla del barocco siciliano.

Itinerario sull’Etna (Da Nicolosi SP92 direzione Rifugio Sapienza poi fino a Zafferana Etnea). Avventuriamoci sull’Etna partendo da Nicolosi e percorrendo la strada fino al Rifugio Sapienza sull’Etna. Saremo già a 2.000 metri di altezza e il panorama sarà già mozzafiato. Proseguendo sulla SP92 potremo infine raggiungere Zafferana Etnea.

  • Sortino – Ragusa Ibla
  • Etna
  • Giardini Naxos – Castelmola
  • Messina
  • Catania- Palermo
  • Trapani – Erice


free to drive free to drive free to drive

Toscana

Colline del Chianti

La bellezza dei paesaggi e lo splendore delle opere d’arte rendono la Toscana una tra le regioni più visitate al mondo. Appare d’obbligo, pertanto, un road trip in una regione ricchissima dal punto di vista naturalistico. Ovunque decidiate di andare vi attenderanno dolci colline, borghi secolari e chilometri di filari d’uva. Noi abbiamo dedicato il nostro itinerario proprio al Chianti, viaggiando attraverso la Chiantigiana, una delle strade più belle d’Italia.

Se vuoi visitare la Toscana in auto, una delle strade più belle da percorrere è la Chiantigiana, da Firenze a Siena attraverserai tutto il Chianti in un continuo susseguirsi di colline, vigneti, uliveti e splendidi esempi di architettura. Partiamo da Firenze imboccando la SS222 direzione Greve in Chianti e proseguiamo poi verso Panzano. Dopo una breve pausa, riprendiamo il nostro itinerario fino alla Valdelsa per poi risalire verso San Gimignano, avremo così la possibilità di visitare Monteriggioni e proseguire per Siena. Riprendendo la Chiantigiana potremo poi raggiungere Gaiole in Chianti e visitare un luogo a scelta tra Spaltenna, Vertine o Barbischio, oppure dirigerci verso Siena, dove i castelli di Brolio e Meleto e la Rocca di Castagnoli ci faranno sognare atmosfere d’altri tempi.

  • La Chiantigiana
  • Via del Sale
  • Val d’Orcia
  • Via Aurelia Nord
  • Viale dei Cipressi
  • Le strade del Vino


abbattimento di franchigia
free to drive free to drive free to drive

Lago di garda

Desenzano sul Garda - Salò

Rivesti i panni di James Bond e lanciati verso le sinuose curve e gallerie incastonate nella roccia che incontrerai sul tragitto del prossimo itinerario. Il nostro tour si ispira a un famoso inseguimento nel film 007 Quantum of Solace del 2008 e  prova a ricalcarne la scena con la cornice di uno dei panorami più mozzafiato d’Italia.

Il lago più grande d’Italia offre scenari meravigliosi anche al turista più distratto, come non inserirlo in uno dei nostri itinerari in auto? Questa volta partiremo da Desenzano sul Garda per raggiungere subito Sirmione, che merita senz’altro una sosta per una visita al Castello Scaligero e alle Grotte di Catullo. Il nostro tragitto prosegue poi verso Riva del Garda, in cui è consigliata una visita alla Chiesa di Santa Maria Inviolata, il più importante monumento architettonico in zona, completamente in stile barocco. Riprendiamo quindi il tour fino a raggiungere Salò.

  • Desenzano del Garda
  • Sirmione
  • Riva del Garda
  • Salò


free to drive free to drive free to drive

Costiera Triestina

Strada Regionale 14

Lungo l'altipiano del Carso, ricco da roccia calcarea, sorge la splendida Città dei Venti, un ponte tra la penisola e il continente europeo. A quasi 60 anni dalla liberazione di Trieste dall’occupazione jugoslava a opera dei bersaglieri, ha ancora un fascino unico passeggiare lungo il Canal Grande o salire fino al Castello di San Giusto e godere di un ottimo panorama o ancora sorseggiare un caffè in Piazza Unità d’Italia, la principale piazza triestina. L’itinerario proposto farà innamorare lo spettatore di uno dei luoghi più belli d’Italia.

Sono appena 11 i km di lunghezza del percorso che vi suggeriamo di seguire in Friuli – Venezia Giulia, ma saranno di sicuro interesse. La Strada Costiera triestina, inaugurata nel 1928, si districa tra falesie e rocce carsiche e offre una fantastica vista sul golfo di Trieste. L’itinerario parte da Sistiana con il delizioso Porto Piccolo e prosegue poi verso Santa Croce Mare, con la bella Chiesa dell'Invenzione, e ancora verso Grignano prima di arrivare a Miramare, che ci regala una perla sul mar Adriatico: il Castello di Miramare, costruito poco prima dell’Unità d’Italia, e circondato da un paro di dimensioni molto generose. Se avete in mente una visita (oggi ospita un museo), prendetevi il tempo giusto per godervela.

  • Sistiana
  • Santa Croce Mare
  • Gnignano
  • Miramare


free to drive free to drive free to drive

Strada delle Dolomiti

Belluno - Dobbiaco

Le Dolomiti sono una meta perfetta per escursioni in trekking o in bici, per le arrampicate, gli sport invernali e i luoghi deliziosi e romantici. L’itinerario proposto vi inviterà a vivere questo fantastico luogo anche a bordo di un’auto, un’esperienza ad alta quota, dove non mancheranno incredibili paesaggi emozionanti che faranno da sfondo alla magia quotidiana dell’enrosadira. Nel 2024 si potrà accedere ai passi dolomitici più importanti solo tramite prenotazione per l’istituzione di una ZTL montana. La Dolomiti Low Emission Zone riguarderà l’area intorno a Passi di Gardena, Campolongo, Pordoi, Sella, in Val Gardena, Val Badia, Val di Livinallongo e Val di Fassa.

Se il tuo sogno è vedere almeno una volta nella vita le Tre Cime di Lavaredo, segui il nostro itinerario delle Dolomiti: in 180 km di percorso potrai ammirare uno spettacolo paesaggistico che già nel 2009 è stato dichiara patrimonio dell’UNESCO. Partiremo da Belluno per raggiungere presto Cortina d’Ampezzo, regina delle Dolomiti e località sportiva di prestigio che strizza un occhio al cinema. Riprendiamo, infine, il nostro tragitto per dirigerci verso Dobbiaco ad ammirare il lago più bello delle Dolomiti. Restiamo impietriti ad ammirare le 3 cime che svettano a quasi 3.000 metri di altitudine.

  • Belluno
  • Cortina d’Ampezzo
  • Dobbiaco


free to drive free to drive free to drive

Strada dello Stelvio

Piantedo - St. Moritz

Oggi raggiungeremo ben 2.758 metri di altezza sul livello del mare, raggiungendo il picco più alto di un valico automobilistico in Italia, attraverseremo quindi il Passo dello Stelvio e potremo godere dei panorami unici al mondo della Val Venosta. Saremo al settimo cielo percorrendo i tornanti che si snodano lungo il tragitto.

La Strada dello Stelvio è spesso definita la regina delle strade alpine, sia per il valico automobilistico più alto della Penisola sia per la bellezza delle vedute panoramiche che offre agli spettatori. Realizzata a partire dal 1820, rientra a pieno diritto nella top 3 delle strade più belle d’Italia. Per il nostro itinerario lambiremo il fiume Adda partendo da Piantedo fino a raggiungere  Bolzano. Prendiamoci una pausa visitando il Duomo e la Chiesa dei Domenicani e passeggiando un po’ per Pazza delle Erbe e Via dei Portici. Proseguiamo il nostro viaggio verso Tirano, in cui vi inviteremo a parcheggiare la quattroruote e prendere la pittoresca linea ferroviaria Tirano-St. Moritz.

  • Piantedo
  • Bolzano
  • Tirano
  • St. Moritz


free to drive free to drive free to drive

Umbria

Perugia - Spoleto

Il cuore verde d’Italia, famoso per le città medievali, la natura incontaminata e le foreste da favola è una regione in grado di incantare ogni tipologia di visitatore. Le scorrazzate in auto tra una meta e l’altra saranno, stavolta, un pretesto per organizzare un tour gastronomico in cui scoprire i sapori genuini regionali che vanno oltre ai soliti vini e tartufi.

La cucina umbra è un susseguirsi di sapori e tradizioni poco conosciuti, ma di grande interesse. Dedichiamo, pertanto, questo itinerario alle meraviglie culinarie delle singole tappe, anche per valorizzarne le diversità. Tralasciando volutamente la cioccolata, partiamo da Perugia per assaggiare l'arvortolo, una sorta di pizza fritta accompagnata da prosciutto locale, e la famosa parmigiana di gobbi (nota nel resto della penisola come parmigiana di cardi). Il nostro percorso continua verso Assisi, dove potremo gustare la rocciata, un dolce simile allo strudel ripieno di noci, mele e frutta secca. Ripartiamo per Gubbio, la Città grigia, con il suo friccò all'eugubina, pollo in umido cotto servito in un coccio. La nostra esperienza gastronomica termina a Spoleto, dove non possiamo fare a meno di mangiare gli strangozzi, delle spesse fettuccine fatte a mano che si sposano meravigliosamente con il sugo alla norcina. Per terminare il pasto non c’è di meglio che cercare una pasticceria che sforni un bon torciglione umbro, un dolce di mandorle con una forma a spirale. Buon appetito!

  • Perugia
  • Assisi
  • Gubbio
  • Spoleto
abbattimento di franchigia

Iscriviti subito alla nostra newsletter

RICEVI OFFERTE SPECIALI E SCONTI ESCLUSIVI PER IL NOLEGGIO IN ITALIA.

DESIDERO ISCRIVERMI ALLA NEWSLETTER

Politica per il trattamento dei dati personali